Espresso Martini

espresso martini blackout caffè

L’Espresso Martini è un cocktail che combina l’aroma intenso del caffè con la leggerezza e la freschezza dei cocktail. La sua storia, le sue varianti e la sua crescente popolarità nel mondo dei cocktail lo rendono un protagonista indiscusso dell’arte della mixologia.

La sua nascita è relativamente recente, risalente agli anni ’80. Fu creato dal famoso barista britannico Dick Bradsell, che lavorava al Fred’s Club di Londra. La leggenda racconta che una modella gli chiese di preparare un cocktail che la “svegliasse e sballasse” nello stesso tempo. Bradsell decise di utilizzare l’espresso, recentemente introdotto nei bar, per dare vita a quello che chiamò Vodka Espresso. Solo successivamente, il cocktail venne rinominato Espresso Martini, per sfruttare l’attrattiva del nome “Martini”.

Le varianti dell’Espresso Martini sono numerose e variegate, riflettendo la versatilità del cocktail. Alcuni preferiscono aggiungere un goccio di Baileys per un sapore più cremoso, mentre altri optano per un tocco di Kahlua per un aroma più dolce. C’è chi, infine, aggiunge un pizzico di sale per esaltare i sapori e creare un contrasto interessante con la dolcezza del cocktail.

Negli ultimi anni, ha conquistato una popolarità sempre crescente, tanto da essere considerato uno dei cocktail più in voga del momento. Grazie al suo sapore avvincente e al suo aspetto elegante, è diventato un cocktail immancabile nelle carte dei migliori bar del mondo.

In conclusione, l’Espresso Martini rappresenta un’interessante fusione tra l’arte del barista e quella del barman, unendo l’intensità dell’espresso con la leggerezza e la freschezza dei cocktail. Un vero e proprio gioiello della mixologia moderna, da gustare in qualsiasi momento della giornata.

Fa parte della lista IBA dalla codifica del 2011.

Composizione

  • Vodka
  • Kahlua
  • Sciroppo di zucchero
  • Espresso

Sapore
Dolce, caffè, fresco e potente.