Gin Bombay Sapphire

gin tonic sapphire blackout caffè

Nel panorama del gin premium, il Bombay Sapphire si distingue per la sua eleganza e la sua unicità. È un gin che parla il linguaggio della raffinatezza e dell’innovazione, mantenendo allo stesso tempo una forte connessione con la tradizione.

Nato nel 1987, il Bombay Sapphire rappresenta una vera e propria rivoluzione nel mondo del gin. La sua ricetta unica e segreta, che prevede l’utilizzo di 10 botanici accuratamente selezionati, ha dato vita a un gin dal sapore inconfondibile. Bacche di ginepro, semi di coriandolo, radice di angelica, radice di liquirizia, corteccia di cassia, cardamomo, grani del paradiso, cubeba, buccia di limone e buccia d’arancia: questi sono gli ingredienti che danno a questo gin il suo caratteristico aroma speziato e fresco.

La produzione del Bombay Sapphire segue un processo di distillazione altamente sofisticato, conosciuto come infusione di vapore. Questo metodo consente di estrarre gli oli essenziali dei botanici in modo più delicato, preservando la purezza dei loro aromi e garantendo un gusto più rotondo e bilanciato.

Il risultato è un gin cristallino, dal gusto complesso ma armonioso, in cui le note di ginepro si fondono perfettamente con gli aromi esotici del cardamomo e dei grani del paradiso. Al palato, è un gin liscio e vellutato, con un finale lungo e rinfrescante.

Il Bombay Sapphire è ideale da gustare in un classico gin tonic, dove la sua complessità aromatica si esalta alla perfezione. Ma è altrettanto splendido in un martini cocktail, dove il suo gusto unico può davvero brillare. 

La bottiglia azzurra, con il suo design iconico, è un ulteriore elemento che contribuisce a rendere il Bombay Sapphire un gin veramente speciale. Una volta aperta, libera un profumo irresistibile, promessa di un viaggio di gusto senza paragoni.

Sapore
Al naso Bombay Sapphire sprigiona nette note di ginepro, unite a sentori floreali e vegetali. Al palato è rotondo e avvolgente, molto persistente. L’aroma di ginepro e agrumi è presente tanto quanto quello del pepe e delle spezie, bilanciati da delicate note dolci, rimanendo comunque secco e molto adatto alla miscelazione.