Gin Jinzu

gin tonic jinzu blackout caffè

Il mondo del gin è ricco di storie e tradizioni, ma ogni tanto arriva un prodotto che ridefinisce completamente la nostra percezione di questo distillato. Il Gin Jinzu è uno di questi prodotti. Questo gin britannico unisce in modo brillante l’eredità distillativa dell’Occidente con le sfumature aromatiche dell’Oriente.

Il Jinzu deve la sua nascita a Dee Davies, una barista di Bristol che ha ideato questa inedita ricetta per il concorso “Show Your Spirit” indetto da Diageo nel 2013. Mescolando sapientemente ingredienti tipici del gin come il ginepro, il coriandolo e l’angelica, con elementi tipicamente giapponesi come il sake Junmai, il ciliegio in fiore e l’agrume yuzu, Dee ha creato un gin che rompe gli schemi.

In un cocktail, il Jinzu è incredibilmente versatile. Si adatta perfettamente a un classico gin tonic, in cui le sue note agrumate e floreali si esprimono al meglio. Ma è anche la base perfetta per cocktail più complessi, dove può offrire una base intrigante di sapori.

In definitiva, il Gin Jinzu è un’esperienza di degustazione unica nel suo genere, un incontro tra Oriente e Occidente che non mancherà di sorprendervi. Che siate amanti del gin o semplicemente alla ricerca di nuovi sapori, vi invitiamo a provare il Jinzu: scoprirete un mondo di sapori e aromi che non immaginavate nemmeno.

Sapore
E’ un Gin floreale, elegante e fragrante capace di conquistare i palati più raffinati. Il colore è trasparente, limpido e cristallino. Al naso si apre su profumi di fiori bianchi, di gelsomino, di ciliegio, sfumature di rosa e freschi sentori balsamici. Al palato ha un gusto avvolgente con aromi d’agrumi, limone, mandarino, mela verde, ciliegia e note lievemente speziate, su un sottofondo di ginepro e di erbe officinali.